Autore Topic: Tobago  (Letto 772 volte)

Offline Moon

  • Post: 4.070
  • Account bga: MadManMoon
Tobago
« il: Agosto 09, 2017, 01:05:27 pm »
Tobago
Da 2 a 4 giocatori.


L'isola di Tobago, teatro delle nostre avventure.

La plancia di gioco
In Tobago da 2 a 4 giocatori si sfidano nella ricerca di tesori. L'isola (composta da tre pezzi di due facciate, che permettono varie combinazioni) presenta varie tipologie di terreno, ovvero:
- montagna (caselle di colore nero);
- giungla (verde scuro);
- pianura (verde chiaro);
- spiaggia (sabbia);
- fiume (bianco con l'azzurro del fiume);
- lago (blu).
E' importante prendere nota che per ognuno degli elementi ne esiste uno "più grande": ad esempio, la montagna più grande è quella formata da cinque caselle sulla sinistra, così come la giungla più grande confina con essa ed è composta da 7 caselle.
Completano il tabellone alcune capanne, statue e palme disposte casualmente sui vari elementi.

I tesori
Ci sono quattro tesori, rappresentati da cubetti di quattro colori differenti. A inizio partita, in base al numero di giocatori, da 2 a 4 tesori partono già con una carta indizio giocata per ognuno di essi (nell'esempio sopra, trattasi di una partita a 2 giocatori e in partenza i primi due tesori avevano un indizio a testa), formalmente giocati ognuno da un singolo giocatore.
Le carte indizio determinano un luogo sulla mappa. Sono di vari tipi:
- "è/non è in" una delle zone della mappa (montagna, giungla eccetera);
- "è/non è in... più grande" indizio specifico nell'area più grande del tipo prescelto;
- "è/non è adiacente a..." con questo indizio si intendono le caselle accanto al luogo/oggetto indicato (che può essere anche una capanna, palma o statua);
- "è/non è in vista di..." con questo indizio si intendono le caselle adiacenti E a distanza 2 dal luogo o oggetto indicato.
Giocare una carta indizio in corrispondenza di un tesoro vuol dire cercare una caselle che verifichi tutte le condizioni degli indizi giocati fino a quel momento. Nella foto sopra, per il primo indizio sono state giocate la carta "non è adiacente ad un lago" e "è nella spiaggia più grande". La spiaggia più grande è quella sulla destra, composta da 5 caselle; due di esse, però, sono adiacenti a un lago e pertanto non possono contenere il tesoro. I cubetti grigi servono ad indicare su quali caselle può trovarsi il tesoro e aiutare i giocatori a farsi un'idea su cosa giocare come indizio, perché un tesoro viene scoperto solo quando gli indizi giocati portano ad una casella sola. Proseguendo l'esempio, se uno dei giocatori giocasse l'indizio "è adiacente a una pianura" o "non è in vista di una capanna" allora il tesoro potrebbe essere soltanto nella casella in alto a destra delle tre marcate sulla spiaggia.
Occorre, pertanto, giocare indizi sempre più esclusivi e specifici in modo da determinare l'esatta ubicazione di un tesoro.

Come si gioca
I giocatori a turno posizionano il proprio ATV (il segnalino della jeep del proprio colore) su una casella del tabellone.
Poi, nel proprio turno ogni giocatore può passare (scartando tutte le 6 carte indizio in proprio possesso per pescarne altrettante); giocare una carta indizio, delle 6 che ha sempre in mano, su un qualsiasi tesoro (anche quelli senza indizi) pescandone poi una nuova; muovere l'ATV fino a 3 movimenti: per spostarsi in una qualsiasi casella della zona in cui ci si trova o per spostarsi di una casella da una zona a un'altra si consuma un movimento, ma raggiungere un tesoro fa terminare automaticamente i propri movimenti.
N.B.: Ogni volta che si gioca una carta indizio, si posiziona sulla carta stessa un segnalino del proprio colore, così come a inizio partita ogni giocatore aveva posizionato una prima carta pescata sotto uno dei tesori. Questi segnalini determinano il contributo dato da ogni giocatore al ritrovamento di un tesoro.

Prendere un tesoro
Una volta che un giocatore ha raggiunto un tesoro col proprio ATV, aggiunge uno dei propri segnalini sotto la colonna di carte indizio date per quel tesoro e ogni giocatore con almeno un segnalino pesca tante carte tesoro quanti sono appunto i propri segnalini, le guarda e, dopo aver aggiunto un'ulteriore carta tesoro non vista da nessuno, si procede con la distribuzione dei tesori, partendo da chi ha scoperto il tesoro e procedendo a ritroso secondo l'ordine di gioco degli indizi: viene girata una carta alla volta e ogni giocatore può decidere, nel suo turno, se spendere il proprio segnalino per incassare quel tesoro o passare. Esempio chiarificatore:
un tesoro è stato scoperto da Rosso dopo che sono stati dati i seguenti indizi, nell'ordine:
- 1 Blu
- 1 Rosso
- 1 Verde
- 1 Verde
Rosso quindi aggiunge il proprio segnalino in fondo alla fila: Rosso e Verde pescano due carte tesoro, Blu ne pesca una. I tre giocatori le guardano, poi le mescolano e aggiungono una sesta carta alle 5 carte tesoro. Viene girata la prima carta: Rosso rinuncia a prenderla, Verde la prende. A questo punto restano i segnalini Rosso - Verde - Rosso - Blu. La seconda carta tesoro viene nuovamente scartata da Rosso e presa da Verde. Rimangono quindi Rosso - Rosso - Blu; il tesoro successivo viene scartato sia da Rosso che da Blu. Il quarto tesoro, scartato nuovamente da Rosso, viene preso da Blu (in quanto è la terzultima carta e in caso contrario resterebbe a mani vuote); Rosso prende gli ultimi due tesori.
E' chiaro che guardare le carte prima di mescolare i tesori serve a questo: a capire cosa può esserci di interessante da cogliere e cosa è meglio passare.
Terminata la distribuzione dei tesori, l'ultimo giocatore ad aver preso una carta tesoro gioca una carta indizio sul tesoro appena colto.
Tesoro maledetto
Nel mazzo delle carte tesoro sono presenti due carte "maledizione". Nel caso in cui venga mostrata una di queste carte, la distribuzione del tesoro si interrompe immediatamente e tutti i giocatori che avevano partecipato alla conquista del tesoro devono giocare un amuleto oppure perdere la carta tesoro più alta ottenuta fino a quel momento.

Gli amuleti
Dopo ogni tesoro raccolto, le statue fanno spuntare gli amuleti: si osserva la direzione verso cui la statua "guarda", si posiziona un amuleto nell'ultima casella fin dove arriva il suo sguardo e si gira la statua di 60° in senso orario.
Un amuleto si raccoglie posizionando il proprio ATV sulla casella corrispondente e può essere utilizzato in vari modi:
a) nella fase di distribuzione delle carte tesoro per annullare la maledizione (leggi sopra);
b) nel proprio turno, per un'azione aggiuntiva a scelta:
- togliere un segnalino dalla mappa (può eventualmente portare a scoprire un tesoro);
- giocare una carta indizio aggiuntiva;
- muovere nuovamente il proprio ATV (N.B.: non è possibile raccogliere un amuleto grazie al movimento bonus di un altro amuleto!);
- scambiare tutte le proprie carte indizio.

Fine del gioco
Il gioco termina quando termina il mazzo delle carte tesoro e vince, ovviamente, chi ha ottenuto più punti dalle carte tesoro.
« Ultima modifica: Settembre 29, 2017, 07:04:55 am da Moon »