Autore Topic: Isaac  (Letto 944 volte)

Offline Moon

  • Post: 4.060
  • Account bga: MadManMoon
Isaac
« il: 29 Settembre 2017, 18:56:54 »
Isaac
Solo per 2 giocatori.

Isaac è un gioco astratto per due giocatori. Si gioca su una griglia 10x10 nella quale il lato orizzontale di fronte al singolo giocatore mostra le unità  e il lato verticale le decine che corrispondono al punteggio da ottenere, ovviamente del proprio colore.
Ogni giocatore ha a disposizione 15 pezzi in vario numero e dimensione:
- 5 pezzi di lunghezza pari a 3 caselle e valore 1;
- 4 pezzi di lunghezza 4 e valore 2;
- 3 pezzi di lunghezza 5 e valore 3;
- 2 pezzi di lunghezza 6 e valore 4;
- 1 pezzo di lunghezza 7 e valore 6.
Ogni giocatore ha inoltre un marcatore di punteggio.


La plancia di gioco dalla prospettiva del bianco.

Le fasi di gioco
Il gioco si sviluppa su due fasi e termina se uno dei due giocatori raggiunge la soglia dei 100 punti o al termine della seconda fase.
- Fase di posizionamento
I giocatori, a turno, posizionano uno dei propri pezzi sulla griglia, disponendoli verticalmente od orizzontalmente, occupando le caselle della griglia. Ovviamente non si possono sovrapporre i pezzi!
Questa fase termina quando la griglia è al completo o entrambi passano (perché non possono piazzare altri pezzi) e ogni giocatore piazza il proprio marcatore di punteggio nella casella in basso a sinistra (alle coordinate "00").
- Fase di punteggio
Iniziando dal primo giocatore ad aver passato, ogni giocatore a turno rimuove uno dei propri pezzi dal tabellone, con due limitazioni importanti: la prima è che non si può togliere un pezzo che non sia lungo almeno quanto tutti gli altri propri pezzi già  rimossi (in buona sostanza, se ho tolto un pezzo da 4 non posso più togliere pezzi da 3); la seconda è che non può essere rimosso un pezzo sul quale è presente un marcatore di punteggio, proprio o avversario.
Infatti, man mano che si va avanti col gioco e si incassano i punti, i marcatori di punteggio si muovono lungo la griglia per segnare i punti ottenuti e quindi sono parte integrante del gioco!
Ogni volta che viene rimosso un pezzo, si ottengono punti secondo la formula base x intersezione x bonus, dove: base è il valore del pezzo (da 1 a 6, come specificato in alto), intersezione è il numero di pezzi ancora in gioco (sia in linea che incrociando) lungo la linea sulla quale è poggiato il pezzo che si sta rimuovendo, bonus è un eventuale moltiplicatore x2 o x4 che si ottiene se, rispettivamente, uno o entrambi i marcatori di punteggio sono presenti lungo la linea del pezzo rimosso.
A quel punto, il giocatore che ha incassato i punti può spostare il proprio marcatore di punteggio fino a un massimo di caselle pari al numero di punti ottenuti (ma può anche decidere di incassare qualche punto in meno, se riesce ad esempio a bloccare un pezzo avversario).
Il gioco prosegue finché non termina la fase di riscatto del punteggio. In caso di parità , vince la partita chi ha la "maggior lunghezza" di pezzi non giocati sulla griglia.


Esempio: il bianco vuole rimuovere il pezzo lungo 5 posizionato orizzontalmente lungo la fila marcata "10". Il pezzo ha valore base pari a 3, lungo la fila interseca altri 4 pezzi e non ci sono marcatori di punteggio: pertanto quel pezzo vale 3x4x1=12 punti.